La spesa: consigli utili

A meno di non aver una dispensa o un frigorifero che producono da soli i cibi, capita a tutti di dover andare a far la spesa. C’è chi va una volta a settimana, chi una volta al giorno, chi una volta ogni tanto, ma tutti si ritrovano a pensare: “Cosa compro?”. Con le mille tentazioni presenti nei supermercati, le azioni, gli imballaggi colorati, i regalini, ecc. è davvero difficile a volte fare una spesa che soddisfi le richieste di un’alimentazione equilibrata. Vi proponiamo qui qualche strategia per cercare di trarre il massimo dalla vostra spesa e magari… pure trarre il minimo dal portafogli!

  • Stabilite il menu per i prossimi giorni: avere un’idea di cosa mangerete nei prossimi giorni vi aiuterà al momento delle scelte da fare al supermercato. Il menu vi permette di avere una visione d’insieme e di calcolare i quantitativi necessari per le persone presenti.
  • Fate la lista della spesa: questo vi eviterà di scordare ingredienti necessari alla preparazione di piatti previsti, ma anche di comprare cose superflue, non pianificate e quindi anche di risparmiare un po’. Potete anche chiedere ai vostri figli di scriverla con voi.
  • Variate le scelte alimentari: cercate di creare piatti equilibrati per ogni pasto, merenda compresa. Potete scegliere tra le ricette proposte su FAN o quelle del vostro libro di cucina!
  • Ricordatevi delle 5 porzioni di frutta e verdura al giorno: se in cucina sono presenti verdure e frutti in abbondanza, sarà sicuramente più facile ricordarsi di consumare 5 porzioni al giorno!
  • Non acquistate prodotti solo perché sono in azione: alcune azioni possono essere interessanti, ma non acquistate prodotti di cui non avete bisogno in quel momento o che proprio non avreste mai comprato altrimenti. Evitate le scorte inutili.
  • Attenti alle quantità: le porzioni standard ai supermercati (ma anche al ristorante) diventano sempre più grandi. Comprate quanto vi serve, ricordando le porzioni giuste per ogni alimento.
  • Attenti agli imballaggi appariscenti: non sempre gli imballaggi che ci attirano di più sono quelli di prodotti salutari, anzi. Spesso sono quelli che meno contribuiscono a un’alimentazione equilibrata.
  • Non sentitevi obbligati ad acquistare prodotti di degustazioni offerte.
  • Scegliete i prodotti semplici, piuttosto che lavorati.
  • Non fate la spesa quando siete affamati: avendo fame, sarete tentati di comprare anche quello che non era previsto e spesso si tratta di snacks e alimenti poco salutari.
  • Non fate la spesa quando siete stanchi: per la fretta di andare a riposarvi potreste comprare alimenti senza fare caso a cosa realmente state comprando. Correte il rischio di arrivare a casa con poca frutta e verdura e molti alimenti precotti, dolci o troppo salati.
  • Se siete di fretta, andate senza bambini. Oltre a evitare eventuali capricci “voglio questo, voglio quello”, sarete più veloci ed efficienti.
  • Chiedete, ma non fatevi manipolare dai vostri figli: è importante comunicare e parlare della pianificazione dei pasti e dei desideri di ognuno, ma è altrettanto importante essere decisi per quanto riguarda l’alimentazione equilibrata. Spiegate ai vostri figli cos’è una merenda sana e perché è importante mangiare in questo modo, poi scegliete insieme una merenda adatta.
  • Insegnate ai vostri figli a resistere alle tentazioni per quanto riguarda dolciumi, salatini e altri snack che poco contribuiscono ad una corretta alimentazione.
  • Soffermatevi nel reparto frutta e verdura, oltrepassate velocemente le merendine, i salatini e gli altri alimenti poco salutari.

TORNA INDIETRO

  • Gallery

    b-ski-mf1 b-calcio-f1 g-ski-m1 ciliege1